5.633 di 10.000 firme

Presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, Presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, Presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola

Questa petizione è gestita da Connection e.V., Int. Fellowship of Reconciliation, European Bureau for Conscientious Objection and War Resisters' Int.

Testo della petizione

Gent.li Ursula von der Leyen, Charles Michel, Roberta Metsola,
Vi chiediamo di:
- Concedere protezione e asilo ai disertori e agli obiettori di coscienza della Bielorussia e della Federazione Russa!
- Esortare il governo ucraino a smettere di perseguitare gli obiettori di coscienza e a garantire loro il pieno diritto all'obiezione di coscienza al servizio militare! 
- Aprire le frontiere a chi si oppone alla guerra nel proprio Paese mettendo a rischio la propria persona !

Perché è importante?

Da oltre sei mesi la Federazione Russa sta conducendo una guerra di aggressione in Ucraina, con conseguenze devastanti. Sembra che non si intraveda una fine. Eppure, sappiamo che uomini e donne di tutte le parti si stanno sottraendo a crimini di guerra. Decine di migliaia di persone hanno lasciato la Federazione Russa e la Bielorussia per evitare di essere reclutati per la guerra. Altri migliaia hanno lasciato l'Ucraina perché vedono in pericolo il proprio diritto umano all'obiezione di coscienza. Costoro rappresentano tutte le nostre speranze per superare la violenza.

Unitevi a noi: Ogni recluta può essere un obiettore di coscienza, ogni soldato un disertore. Sosteniamo coloro che si rifiutano di uccidere e poniamo fine alla guerra insieme!

Ulteriori informazioni: A giugno 2022, 60 organizzazioni di 20 Paesi hanno inviato un appello al Parlamento europeo, specificando perché la protezione e il sostegno ai disertori e agli obiettori di coscienza di tutti i fronti della guerra ucraina è necessaria e giusta. Ci sono già state discussioni in merito al Parlamento europeo. Con la vostra firma contribuirete a dare all'appello il peso necessario. Intendiamo consegnare le firme in un'azione congiunta di grande visibilita' nel marzo 2023 a Bruxelles.

Maggiori informazioni

L'elenco delle organizzazioni coinvolte nella campagna di raccolta firme è disponibile qui.

In partnership con:

Fase successiva - condividi

Stai firmando come Non sei tu? Clicca qui