113.807 di 150.000 firme

Primo Ministro della Romania

Questa petizione è gestita da EuroNatur Foundation e Agent Green

Testo della petizione

Egregio Primo Ministro della Romania,

noi, i cittadini della Romania, dell’Europa e del resto del mondo, Le scriviamo mossi da una grande preoccupazione per la perdita delle grandi foreste vergini rumene. In Europa, gli ultimi e più vasti ettari di queste foreste naturali si trovano sul territorio rumeno, e al momento sono vittima di un progressivo abbattimento. Si tratta di parchi nazionali e siti “Natura 2000”, ma questa designazione non basta a proteggerli dalle motoseghe e dai bulldozer.
I siti “Natura 2000” e i parchi nazionali esistono per preservare le nostre più preziose risorse naturali. La nostra generazione ha la responsabilità di salvarle per passarle alle generazioni future. Si tratta di riserve di carbone, patria di biodiversità, laboratori scientifici, fabbriche di ossigeno e casa per numerose specie a rischio che non si trovano in nessun’altra parte del globo.
Chiediamo il Suo immediato intervento per mettere fine a questa tragedia naturale. Il governo rumeno deve agire ora, in accordo con gli obblighi presi per la protezione dei parchi nazionali e dei siti “Natura 2000”.
Con rispetto richiediamo dunque di:
- cessare immediatamente l’abbattimento dei parchi nazionali
- stabilire il divieto di abbattimento in ogni potenziale foresta vergine in Romania e instaurarvi un programma di protezione
- assicurare che le foreste vergini e le foreste naturali in ogni sito “Natura 2000” vengano preservate in pieno accordo con la legislazione europea, la quale proibisce l’alterazione degli habitat naturali e ogni danno alle specie protette
- stabilire i confini dei parchi nazionali in base a criteri scientifici e rendere tutte le foreste vergini e le foreste naturali zone protette inaccessibili
- eliminare qualunque cavillo legale riguardante la protezione delle foreste vergini e stendere un quadro giuridico in linea con le direttive dell’UICN per il trattamento dei parchi nazionali. Questo deve comprendere un regolamento di non-intervento in almeno il 75% della superficie dei parchi nazionali, l’abolizione dello sfruttamento commerciale forestale e deve stabilire un meccanismo di compensazione per i proprietari di foreste privati e municipali
- implementare una nuova amministrazione per la gestione dei parchi nazionali, interamente finanziata e con una coerente e unitaria responsabilità di preservare la natura
- dichiarare lo status di parchi nazionali per i siti di Țarcu, Ciucas, Giumalau e i monti Făgăraș, al fine di proteggere queste incredibili ricchezze naturali rumene
- sviluppare una strategia nazionale integrata di ecoturismo per assicurare la preservazione dei parchi nazionali e per dare supporto alle comunità locali
I parchi nazionali della Romania e i suoi siti “Natura 2000” sono patria di alcuni dei più importanti tesori naturali europei. Il loro futuro è nelle Sue mani. Lei ha la scelta di mostrare una condotta che verrà ricordata nelle generazioni a venire. Abbiamo bisogno che Lei agisca per il bene comune e per proteggere questi tesori per sempre.

Cordialmente,

**firma**

Perché è importante?

La Romania ospita gli ultimi lembi di foresta vergine in Europa ai confini della Scandinavia, anche patria della più vasta e ricca popolazione di orsi, lupi e linci. Tuttavia, le foreste rumene, inclusi i parchi nazionali e i siti “Natura 2000”, si trovano in pericolo. Invece di essere protetti, questi luoghi di incredibile bellezza e conservazione naturale sono vittime dei bulldozer, delle motoseghe e dell’abbattimento, causa della distruzione di enormi porzioni di una foresta vergine che ha occupato quella landa per migliaia di anni.
Si tratta di una tragedia incalcolabile. Il ritmo a cui viene abbattuta è molto maggiore di quello della foresta Bialowieża in Polonia, che ha causato una protesta internazionale e l’intervento stesso della Corte Europea di Giustizia.
Questa distruzione si sta perpetrando allo stesso tempo in cui la Romania si trova in carica come presidente del Consiglio Europeo. Sta avvenendo davanti agli occhi stessi dell’Unione Europea e con il pieno supporto del governo rumeno. Si rende necessario un intervento urgente sia per rispetto della legge che per proteggere il prezioso patrimonio naturale rumeno.
Abbiamo bisogno del vostro aiuto per fermare la rapida progressione della distruzione delle foreste vergini in Romania e per preservare questi tesori naturali prima che sia troppo tardi.
La Romania manterrà la carica della presidenza fino al 30 giugno, e l’Europa osserverà da vicino le azioni da lei compiute verso la preservazione di queste foreste vergini a beneficio delle generazioni future.
Abbiamo bisogno di tutte le voci possibili per difendere le foreste rumene e richiedere un intervento che in questi momenti è quanto più urgente.
Questa petizione verrà inviata al Primo Ministro della Romania e inoltrata al Ministro dell’Ambiente rumeno, alla Commissione Europea e al Parlamento Europeo.
Il grande e prezioso patrimonio naturale europeo ha urgente bisogno del tuo aiuto! Ti preghiamo di unirti alle tante voci che vogliono proteggere queste foreste meravigliose e insostituibili.


https://www.saveparadiseforests.eu
https://www.euronatur.org
https://www.agentgreen.ro


Fase successiva - condividi

Grazie per aver firmato questa petizione! Se è la prima volta che partecipi ad una nostra iniziativa riceverai una mail che ti chiede di confermare il tuo indirizzo e-mail.

Ti va di condividere questa petizione con i tuoi amici e la tua famiglia?

Stai firmando come Non sei tu? Clicca qui

Ti va di contribuire con una donazione?

Può sembrare difficile, ma anche una sola persona può fare la differenza. La bellezza di WeMove.EU è che non abbiamo bisogno di nient'altro che noi stessi, uniti, per fare cose assolutamente incredibili.

Ti va di unirti alle migliaia di persone che hanno già fatto una donazione a WeMove.EU per combattere le più importanti battaglie della nostra epoca?

Basta una piccola donazione: ci vorranno solo 2 minuti!

Altri modi per donare

E' possibile fare un versamento sul nostro conto:

WeMove Europe SCE mbH
IBAN: DE98 4306 0967 1177 7069 00
BIC: GENODEM1GLS, GLS Bank
Berlino, Germania

Fare un dono tramite
Per noi la trasparenza è fondamentale: è una questione di responsabilità nei confronti della nostra comunità. Per sapere come usiamo i tuoi doni leggi la nostra guida ”Come ci finanziamo”.

Le tue informazioni sono protette e saranno trattate in maniera sicura. Quando inserisci i tuoi dati sul nostro sito, WeMove.EU, accetti i nostri cookie come descritto nella nostra informativa sulla privacy.