111.064 di 125.000 firme

Questa petizione è lanciata da EuroNatur Foundation, BirdLife International, CZIP e MSJA

Petizione

Noi cittadini di Ulcinj, Montenegro, Europa, così come il resto del mondo, ci rivolgiamo a Duško Marković, Primo Ministro del Montenegro per:
• Assicurare il tempestivo rilancio della produzione di sale nella salina di Ulcinj. #ForSalt
• Salvaguardare la protezione della salina di Ulcinj ai sensi del diritto nazionale e internazionale. #ForBirds
• Garantire che la salina di Ulcinj resti proprietà degli abitanti del Montenegro e che venga gestita nell’interesse dei suoi cittadini e della natura. #ForPeople

Il sito, una volta protetto e con un’adeguata gestione, potrebbe supportare attivamente l’economia della produzione di sale e di un turismo sostenibile in cui persone e natura abbiano mutuo beneficio.

Perché è importante?

Quadro informativo sull’importanza della salina di Ulcinj

#ForSalt
La salina di Ulcinj è grande 1 492 ettari e si trova vicino alla città di Ulcinj, nel Montenegro meridionale, vicino alla magnifica costa adriatica. A partire dal 1935, la produzione di sale ha dato lavoro a circa 400 persone. Tuttavia, a seguito della privatizzazione nel 2005, la fabbrica ha iniziato a deteriorarsi. Infine, nel 2013 è stato prelevato l’ultimo granello di sale e i lavoratori della salina sono stati licenziati.
A causa della cattiva amministrazione delle infrastrutture ormai abbandonate (come le dighe e i canali), la salina si è rapidamente consumata. Questo impedisce drasticamente la gestione delle risorse idriche della salina, e di conseguenza la sua altra funzione di importante rifugio e luogo di accoppiamento di centinaia di migliaia di uccelli migratori. Per questo motivo chiediamo a Duško Marković, Primo Ministro del Montenegro, di mettere in atto un rilancio della produzione di sale nella salina di Ulcinj.

#ForBirds
La sola estensione degli habitat paludosi della salina di Ulcinj e la grande diversità di specie della sua fauna e flora sono uniche nella regione dell’est Adriatico. Questa salina è per la rotta migratoria adriatica il più importante nido per il riparo dall’inverno e per l’accoppiamento di molte specie di uccelli acquatici. Ogni anno ricorrono alla protezione offerta dalla salina migliaia di volatili e più di 250 specie diverse, tra cui il Grande fenicottero, il Cavaliere d’Italia e il Pellicano dalmatico, che vengono a nutrirsi nelle sue acque basse. La salina di Ulcinj è anche habitat di molte specie in via di estinzione di pesci, anfibi, rettili e di piante saline. Con tali ricchezze naturali, nel 2007 la salina è stata candidata per entrare nell’Emerald Network secondo la Convenzione di Berna. Eppure, da allora non è stata presa nessuna misura per preservare il suo grande valore naturale. Dal 2006, la salina di Ulcinj ha dimostrato di soddisfare sei dei nove requisiti per entrare a far parte delle Zone umide di importanza internazionale secondo la Convenzione di Ramsar, ma il Governo del Montenegro non ha ancora presentato la domanda. In quanto candidato membro dell’UE, il Montenegro non può permettersi di non aggiungere la salina di Ulcinj ai gioielli della rete europea di zone a protezione speciale di Natura2000. Anche per questo motivo ci rivolgiamo a Duško Marković, Primo Ministro del Montenegro, affinché assicuri la protezione della salina di Ulcinj ai sensi del diritto nazionale e internazionale.

#ForPeople
La produzione di sale della salina è stata privatizzata per €800 000 in un processo legislativo non trasparente nel 2005, con Eurofond come azionista di maggioranza. Da allora, la salina è stata deliberatamente liquidata, e in più occasioni Eurofond ha tentato di vendere la terra per centinaia di migliaia di euro, rivendicando diritti non solo sulla produzione di sale, ma anche sul territorio stesso. Eurofond ha esibito la salina di Ulcinj a investitori internazionali come un potenziale sito per lo sviluppo di un complesso turistico di lusso, un porto turistico e altre amenità. Tuttavia resta incerto chi possieda effettivamente la salina. Per questo chiediamo a Duško Marković, Primo Ministro del Montenegro, di assicurare che la salina di Ulcinj rimanga di proprietà dei montenegrini e che venga gestita nel migliore interesse dei suoi abitanti e della natura.

Riferimenti:
https://savesalina.net/
https://www.euronatur.org/en/
https://www.birdlife.org/
http://www.czip.me/en/
http://www.ulcinjsalina.me/


 

In collaborazione con:

 

Ti va di contribuire con una donazione?

La comunità WeMove è qui per difendere i nostri valori. Vogliamo proteggere la fauna selvatica del nostro continente, l'Europa. Per rimanere indipendenti, non accetteremo mai denaro da aziende o governi ma per sostenere campagne come questa, per salvare gli uccelli che riposano nella salina di Ulcinj, abbiamo bisogno di finanziamenti, quindi abbiamo bisogno del tuo aiuto!

Puoi donare solo pochi euro per aiutare la nostra comunità a continuare a lavorare per un'Europa migliore - per le persone e gli animali?

Altri modi per donare

E' possibile fare un versamento sul nostro conto:

WeMove Europe SCE mbH
IBAN: DE98 4306 0967 1177 7069 00
BIC: GENODEM1GLS, GLS Bank
Berlino, Germania

Fare un dono tramite
Per noi la trasparenza è fondamentale: è una questione di responsabilità nei confronti della nostra comunità. Per sapere come usiamo i tuoi doni leggi la nostra guida ”Come ci finanziamo”.

Le tue informazioni sono protette e saranno trattate in maniera sicura. Quando inserisci i tuoi dati sul nostro sito, WeMove.EU, accetti i nostri cookie come descritto nella nostra informativa sulla privacy.

Fase successiva - condividi

Grazie per aver firmato questa petizione.

Conosci qualcuno che potrebbe essere interessato a proteggere gli uccelli e il loro habitat? Condividi con loro questa petizione e spargi la voce.

Stai firmando come Non sei tu? Clicca qui